Sulle tracce del teatro greco di Licata

Più di una suggestione.
Ad avvalorare questa c’è anche una relazione tecnica, adesso tra le mani dell’assessore regionale ai Beni Culturali Sebastiano Tusa.
Lo studio è stato effettuato due anni fa, in realtà si cercavano soluzioni agli eventi franosi che hanno interessato l’aria a sud del cimitero di Marianello, proprio sul porto.
 




 
Emerge infatti come la morfologia del territorio presenterebbe delle anomalie, giustificate dalla presenza di strutture artificiali. Sarebbero dei gradoni le strutture artificiali, il che farebbe pensare alla presenza di un teatro.
È da diversi anni che il gruppo archeologico Finziade, indica l’area cimiteriale come possibile sito per il teatro ellenistico, questi studi avvalorerebbero questa tesi.
Tesi sposata anche da altri studiosi, che indicherebbero nella polis di Finziade la presenza di un teatro ellenistico.

 

 

 

 

 

 

(Fonte foto: pagina facebook Gruppo Archeologico Finziade)

Lascia un commento