Licata – Un museo “custode” del Mare

Foto dei locali del museo del mare

Licata – Inaugurato il “Museo del mare”

Si è tenuta lo scorso 27 dicembre, riscuotendo un grosso successo, l’apertura del “Museo del mare”.
L’apertura dei locali del chiostro Sant’Angelo, che ospita la nuova struttura turistica, è stata preceduta dal convegno “Tutela del mare”.

Presso i locali del chiostro Sant’Angelo, sono stati collocati e ricollocati reperti recuperati nelle ultime tre annate, dopo prolifiche campagne di scavo dal gruppo Archeologico Finziade. Un momento molto importante per la collettività licatese dove al rilancio territoriale deve essere legato un vero e proprio rilancio culturale. Una comunità che aspetta da anni l’apertura del Museo Archeologico non può che gioire rispetto a questa bella notizia.




 

 

Un plauso al lavoro svolto dal Gruppo Archeologico Finziade per il lavoro svolta al servizio della collettività, e un grande auspicio per un nuovo anno prolifico dal punto di vista culturale.

Sul palco del teatro re era stata annunciata la firma per una convenzione quinquennale tra Comune e Soprintendenza del Mare per l’istituzione reale di un nuovo sito museale, un traguardo molto importante per tutti e tutte.

La struttura sarà visitabile tutti i giorni la mattina dalle 9 alle 13 e il pomeriggio dalle 17.30 fino alle 19.30.

In attesa di nuove scoperte e meraviglie provenienti dal nostro preziosissimo specchio d’acqua, un piccolo grande passo verso un rilancio cittadino.

Articolo e foto a cura dell’associazione archeologica Finziade
www.finziade.it