I palazzi di Licata

Conosciamo Licata – Villa Bosa

Indubbiamente uno dei pezzi pregiati del Parco delle ville Liberty di Licata. 

Villa Bosa, in origine Verderame dalla famiglia che ne ha voluto la costruzione, è stata edificata agli inizi del ‘900, periodo che ha visto una vasta diffusione del Liberty a Licata. 




 
Grazie alla fiorente attività portuale, legata all’estrazione dello zolfo, le famiglie nobiliari della città edificarono diversi palazzi nel centro storico di Licata e residenze estive soprattutto nella zona della “Montagna”. 
Ed è in quest’ottica che nascono villa Bosa e le altre della zona come villa Urso, La Lumia, Sapio-Rumbolo.  

L’edificio è stato progettato nel 1906 da Filippo Re Grillo (figura di rilievo e autore di diversi altri progetti a Licata) e si sviluppa su 2 livelli, la struttura è impreziosita dalla presenza di una torre di forma quadrangolare.
Un recente restauro ha ridato alla villa il suo antico splendore e da cui risulta la costruzione esterna in pietra lavorata.
Non lontano da villa Bosa si trova lo stagnone Pontillo, sito di particolare interesse, nato come luogo di culto e necropoli e risalente al IV secolo a.c. anche se si presume che possa risalire all’età del bronzo.

(Le informazioni sono tratte da internet, gli articoli potrebbero dunque contenere inesattezze. Per modificare gli articoli o proporne altri, scrivere alla mail: info@licatainrete.it oppure sulla pagina Facebook Licata in Rete).

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *