Maria, la giornalista russa giramondo che però torna a Licata

Maria è una giornalista russa che si occupa di viaggi e che per caso ha scoperto Licata. Arrivata a Catania, come inviata dal suo giornale TRC Horizon, assolti gli impegni lavorativi decide di spostarsi per conoscere altri luoghi in Sicilia. In realtà Licata la scopre indirettamente. Non cerca su Google cosa visitare, non

Piatti tipici licatesi – I “Minnilati”

Dolci tipici di mandorle di Licata

Assieme ai "mastazzoli", "i minnilati" sono dolci tipici della cultura culinaria licatese, preparati soprattutto durante le feste di Natale. Il nome svela già il suo elemento base, ovvero le mandorle. Circa la storia poche sono le informazioni trovate; l'utilizzo delle mandorle nella cucina siciliana si deve alla dominazione Araba in Sicilia. Nel

Piatti tipici licatesi – I “Mastazzola”

Mastazzoli, dolci tipici di Licata

Soprattutto a Natale. I "mastazzola" fanno parte della cultura licatese, è infatti uno dei piatti tipici che a Licata ha grande diffusione, soprattutto durante il periodo natalizio. I "mastazzola" hanno però origini antiche; se ne trovano tracce già durante il Regno delle due Sicilie, quando il suo utilizzo era legato, oltre che

Licata e le sue feste – Gli auguri Quintessenza Casa Vacanze

"Licata da Vivere" è nel suo piccolo un contributo a questa città, terra di dolce incanto ed infinita bellezza che ha anche tanto da dare. Un catalogo illustrativo realizzato da Antonino Rocchetta, titolare di Quintessenza Casa Vacanze, racconta agli ospiti della sua "Quintessenza Casa Vacanze" le bellezze che la città

“Licata da Vivere” – Tra storia, origini e tradizioni

L'intento è semplice. Far conoscere Licata attraverso il racconto di un viaggio che narri di una storia millenaria percorrendone origini, tradizioni, bellezze e cultura. Un racconto dove si intrecciano paesaggi mozzafiato regalati dagli oltre 20 chilometri di costa, con il mare adiacente protagonista di importanti fatti storici. Dai primi insediamenti preistorici alle numerose

Le 6 cose che ci ricordiamo della passate vacanze di Natale a Licata

Sicuramente dimenticheremo qualcosa, sfuggirà qualche ricordo o di altro magari non ne siamo a conoscenza. È sempre così, dopo aver scritto l'articolo viene alla mente subito tanto altro. In ogni caso, manca ormai un mese all'arrivo del Natale e della sua tipica atmosfera. Soprattutto nei negozi impazzano già luci e addobbi, nessuna certezza

Quando a Licata arriva il televisore

C'è chi ancora se lo ricorda, in fondo non sono poi passati chissà quanti anni. Siamo negli anni 50 e in Italia inizia a diffondersi la televisione, nonostante sia ancora un bene di lusso che pochi possono permettersi. Il primo prototipo infatti viene realizzato appena un paio di decenni prima, tra i

C’era a Licata: Castel San Giacomo

Di quello che è stato uno dei più importanti castelli siciliani, precisamente il terzo dopo Castello a mare di Palermo ed il Castello Maniace di Siracusa nel periodo compreso tra il XII e XIII secolo, oggi non rimane più nulla se non qualche piccolo rudere. Inevitabile che di castel San

Storia di Licata – Da Finziade all’attacco Franco-Turco

Subito dopo la scomparsa di Finziade, il cuore della città si spostò verso l'odierno quartiere Santamaria. La città, che prese il nome di Alicua (dal fiume Alicuo l'odierno Salso) fu dominata dai Romani, a seguito della grande battaglia di capo Eknomo che li vide contrapposti ai Cartaginesi, che ne fecero un

Licata: le origini del nome

In principio fu Finziade. È infatti questo il nome assegnato al primo nucleo abitativo costituito a Licata nel 282 a.C. Nel corso dei secoli la città assume diverse denominazioni: Alukatos, Limpiadum, Limpiados, Lecatam, Cathal, Katta, Licatam, Leocata, Alicata. È durante la dominazione normanna, nei secoli XI e XII, che il nome assume quasi