Perché domenica abbiamo solo difeso la nostra sicilianità!

Di Luca Castrogiovanni. Nel 2015 ho creato questo sito. In più di tre anni non ho mai trattato di politica, quantomeno in questo posto, perché licatainrete.it è un'altra cosa. In realtà non lo sto facendo nemmeno adesso, non sono stati problemi politici quelli di domenica scorsa durante l'azione contro la lega; io li

Licata: le origini del nome

In principio fu Finziade. È infatti questo il nome assegnato al primo nucleo abitativo costituito a Licata nel 282 a.C. Nel corso dei secoli la città assume diverse denominazioni: Alukatos, Limpiadum, Limpiados, Lecatam, Cathal, Katta, Licatam, Leocata, Alicata. È durante la dominazione normanna, nei secoli XI e XII, che il nome assume quasi

Domenica 3 febbraio riprendiamoci la bellezza

Riprendiamoci la bellezza perché Licata non può essere lasciata in mano agli incivili. Perché chi sporca è incivile. Perché se c'è "a munnizza" per le strade la colpa non è della natura, ma degli incivili. Un evento che non ha la pretesa di salvare il mondo, ma che forse vuole provare a

Carmen Consoli e l’amore per Rosa Balistreri

Non solo con le canzoni. E in realtà sono tantissimi gli artisti che hanno cantato le canzoni di Rosa Balistreri. Per Carmen Consoli però è diverso; anche lei ne ha cantate tantissime e in tutto il mondo di canzoni di Rosa Balistreri, nei suoi concerti però parla della sua figura. Parla della

Pino Cuttaia sarà ospite del programma “La prova del cuoco”

Foto di Pino Cuttaia

Ennesima apparizione televisiva per lo chef licatese Pino Cuttaia. Lunedì 21 gennaio sarà infatti ospite della trasmissione "La prova del Cuoco", in onda su Rai 1 a partire dalle ore 11:30.   (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});   Pino Cuttaia sarà ospite della trasmissione nelle vesti di giudice, dove giudicherà i piatti preparati dai concorrenti

Licata in piazza per ribadire il no alle trivellazioni – Le foto

Ancora una volta, migliaia di licatesi e non si sono riversati per le strade della città per ribadire il no al progetto "off-shore Ibleo". Ancora una volta i licatesi dicono no alle trivelle nel mare antistante la città.   (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});   È da diversi anni ormai il comitato NoTriv Licata si

Verso la manifestazione del 12 gennaio

Ancora una volta Licata scende in piazza per ribadire il no all'off-shore Ibleo, il progetto dell'ENI che prevede trivellazioni nel mare antistante la città. Era già successo nel 2016 in occasione della manifestazione regionale che ha convogliato a Licata gente da tutta la Sicilia.   (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});   Anche grazie a quella

Assemblea popolare contro le trivelle – Licata dice no

Un dato è certo: i licatesi le trivelle non le vogliono. A ribadirlo è il risultato emerso dall'assemblea popolare che si è tenuta domenica 25 novembre nello spazio antistante il mercato ittico. Come si dice nel comunicato del comitato NoTriv Licata, "l'assemblea, particolarmente partecipata, ha visto la presenza di una rappresentanza di

3 anni di Licata in Rete. Auguri a noi

Foto con il logo di Licata in Rete

3 anni e non sentirli. O forse si. Vi assicuro che 3 anni sul web non sono affatto pochi. Licata in Rete nasceva il 22 novembre 2015 (verrà però pubblicato il 18 dicembre) obiettivo, mettere in rete informazioni e persone. Sapevamo di andare incontro a diffidenze, scetticismo, anche insulti (e in questi 3